.
Annunci online

  INPUNTADIFORCHETTA [ GASTROPOLITICS & SPICE ]
         


28 settembre 2009

Roma 2010 del Gambero Rosso

Edizione del ventennale per la guida “Roma del Gambero Rosso 2010” presentata martedì 22 settembre alla Città del Gusto dal direttore generale del Gambero Rosso, Luigi Salerno, dall’assessore regionale all' Agricoltura Daniela Valentini e dal commissario straordinario Arsial, Fabio Massimo Pallottini. Tante le novità, a partire dai due nuovi curatori Clara Barra e Giancarlo Perrotta, per una guida che recensisce mille indirizzi fra ristoranti, trattorie, wine bar, birrerie, pizze a taglio, caffè, bar e negozi di specialità alimentari.

Nonostante la crisi, la Capitale si conferma una città dinamica, aperta al nuovo, tanto da proporre soluzioni innovative ed intelligenti che coniugano la qualità a prezzi alla portata di tutii. Si spiega così la vitalità del settore della ristorazione con oltre 50 novità rispetto allo scorso anno. Ed è per questo che quest’anno è nato il premio Innovazione, riservato ai locali, siano essi ristoranti o negozi, che presentano la formula più originale, per forma e contenuto. Il riconoscimento è andato al ristorante Open Colonna, alla pizzeria La Fucina e alla gelateria V-Ice. 
Tra i ristoranti c’è un solo nome al vertice. Heinz Beck de La Pergola de l’Hotel Rome Cavalieri con tre forchette (simbolo dell’eccellenza) e il punteggio di 93/100 si conferma come il migliore ristorante romano e tra i migliori d’Italia. Balza in seconda posizione il Pagliaccio di Roma con 88 (+2). Appena dietro incalzano Le Colline Ciociare di Acuto (Frosinone) con 87, mentre con 86  si conferma La Trota di Rivodutri (Rieti) che viene affiancata dalla new entry Open Colonna di Roma.
Ventinove (uno in più rispetto alla guida 2009) i ristoranti che raggiungono le due forchette, punteggio minimo 80/100, con netta prevalenza della provincia sulla città (18 a 11). Tre le new entry: Glass Hostaria, All’Oro, Romolo al Porto di Anzio e The Cesar, il ristorante dell’hotel Posta Vecchia di Palo Laziale.
Si aggiudicano l’importante premio qualità/prezzo quattro locali: 3 a Roma (Mamma Angelina, La Barrique e Le Tre Zucche) e 1 in provincia (L’Angolo Divino a Cassino). Nessun locale quest’anno viene premiato con i Tre Gamberi, la speciale graduatoria riservata alle trattorie,  mentre si aggiudicano le Tre Bottiglie, riconoscimento per il miglior wine bar, Roscioli a Roma e Del Gatto a  Anzio.
Sei i premi speciali "Provincia di Roma" per la valorizzazione delle realtà più interessanti del territorio e consegnati, durante la presentazione della guida, dal direttore del Dipartimento Servizi per le imprese e lo sviluppo economico della Provincia di Roma, Giampaolo Manzella: per il “giovane ristoratore emergente" al ristorante All’Oro di Roma, per la “migliore cantina del territorio” alla Locanda Lai di San Vito Romano, come "miglior artigiano del territorio" alla pizzeria Acquolina di Roma, alla panetteria Pascucci di Canale Monterano, alla gelateria Gori di Roma e alla pasticceria Pompi di Roma.
Sempre nell’ottica della valorizzazione del patrimonio gastronomico, visto come prezioso veicolo turistico a livello regionale, sono due le iniziative nate dalla collaborazione tra il Gambero Rosso e la Regione Lazio. La prima è la guida “Lazio in Tavola, la guida per il turista curioso e goloso” , che viene allegata gratuitamente a Roma 2010. La seconda è il progetto “Bonus Lazio” con cui vengono segnalati i ristoranti (54 in tutto), che offrono prodotti enogastronomici tipici di provenienza regionale.




permalink | inviato da INPUNTADIFORCHETTA il 28/9/2009 alle 11:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     giugno        ottobre
 


Ultime cose
Il mio profilo



Caprerini
AACVC
This is London
Winenews
Policy Network
Natural Born Golfers
La Voce della Piazza
Soullovers


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom