.
Annunci online

  INPUNTADIFORCHETTA [ GASTROPOLITICS & SPICE ]
         


8 gennaio 2010

VELARDI, SPIN, MARKETING & LIES

Sono tre giorni che Claudio Velardi imperversa sui giornali. Con la sua società “Reti” gestirà la comunicazione di Renata Polverini, candidata Pdl alla Regione Lazio e dopo il colpaccio, l’ex tante cose (da ultimo assessore al Turismo, fino a giugno, della giunta Bassolino in Campania), non fa altro che accettare interviste e discettare sulla nobile arte della comunicazione politica. Con due effetti: il ritorno in auge della parola Spin doctor sulla stampa quotidiana (da Repubblica a Il Secolo, passando per La Stampa e Il Tempo), e una sfacciata campagna marketing di auto promozione. Sembrano passati secoli dalle pur recenti definizioni People who live in the dark (Clare Short 1996), Nell’ombra per mestiere (Mauro Bottarelli 2006), Stregone della notizia (Marcello Foa 2006): Velardi, condendo lo spin in salsa tricolore (presenza, presenza presenza!) in questo avvio di campagna, con le sue continue esternazioni, sembra far ombra alla sua stessa candidata.

Prendendo, inoltre, un paio di rumorose topiche. Da quella in cui definisce Emma Bonino (La Stampa di ieri) una candidata “elitaria, laicista, liberista (sic!)…che non ha mai avuto responsabilità amministrative”: bucando clamorosamente la nomina, dal 1995 al 1999, quale Commissario Europeo responsabile della Politica dei Consumatori, della Politica della Pesca e dell’Ufficio Europeo per l’Aiuto Umanitario d’Urgenza e la carica di Ministro per il Commercio Internazionale e per le Politiche europee del 2008.

A quella, più volte ribadita, di voler accettare (per curarne la comunicazione) anche un candidato di centrosinistra, purchè questo sia fuori dagli apparati e trasversale.

Ora, se nessuno discute il rispettabile Cv della ex sindacalista dell’Ugl, dando un’occhiata al suo comitato elettorale, una sorta di cintura di sicurezza formata dai referenti romani delle varie anime e correnti del Pdl - il senatore Andrea Augello, ex An corrente Destra Sociale (Alemanno), quale responsabile organizzativo, l' onorevole Beatrice Lorenzin, ex Forza Italia come portavoce, il senatore Fabio Rampelli, ex An corrente Destra Protagonista (Gasparri), responsabile dell' area delle associazioni, il senatore plenipotenziario della zona pontina (vedi vicenda Fondi) Claudio Fazzone, il senatore e presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli, il deputato Gianni Sammarco, ex commissario romano di Forza Italia e attuale coordinatore del Pdl di Roma, Mario Canapini, sindaco di Fiumicino e l' onorevole Paolo Tuffi di Alleanza di Centro – tutto si può dire tranne che sia “fuori dagli apparati e trasversale”…..

 




permalink | inviato da INPUNTADIFORCHETTA il 8/1/2010 alle 12:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


sfoglia     dicembre        marzo
 


Ultime cose
Il mio profilo



Caprerini
AACVC
This is London
Winenews
Policy Network
Natural Born Golfers
La Voce della Piazza
Soullovers


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom